Gryphus Perugia-Jesina Pavoni 9-10

Un’altra vittoria importante per la Jesina pallanuoto, che ribadisce il meritatissimo secondo posto in classifica battendo gli umbri del Gryphus Perugia 10 a 9 quasi allo scadere del tempo. L’eroe di giornata è Matteo Paolucci che, a circa 3 secondi dalla fine del quarto e ultimo tempo, sancisce vittoria, sofferta ma tuttavia meritata per gli ospiti, con una staffilata su azione da uomo in più.
Da una parte gli sguardi delusi della squadra di casa, che vede svanire una piccola soddisfazione all’ultimo, in quanto gli umbri, poi, sono in piena lotta per non retrocedere, e dall’altra la gioia dei leoni della Jesina che festeggiano la conquista dei 3 punti. Nelle file della Jesina due espulsioni per somme di falli gravi, per il capitano Vitali e per Zannini. Prima convocazione stagionale per Alessio Brandi, portiere classe 97, visto l’infortunio occorso in allenamento in settimana al portiere Ferazzani. Il classe 94 ex-Moie, già tra i protagonisti della passata stagione in serie B, vede pertanto finire così questo campionato.

La società invita tutti i suoi tifosi e ‘ultras’ alle prossime due rimanenti partite contro l’ormai campione Libertas Perugia e il Tolentino, in piena bagarre per non retrocedere.

Gryphus Perugia: Fagugli F, Piro, Falah (1), Fagugli G. (1), Sessa, Cardinali, Asfalti (3), Rabica (1), Malfagia (2), Grassi, Macirella, Paradisi (1).

Jesina Pallanuoto: Carletti, Zannini, Mattei (1), Vitali, Longo, Garbini (2), Stronati, Gagliardini, Traini (1), Paolucci (2), Brandi, Rossi (3), Romiti (1).

Arbitro: Trevisan

This entry was posted in Partite, Prima squadra. Bookmark the permalink.